Seleziona una pagina

Gentile Socio/a,

sempre più crescenti sono le lagnanze dei Soci rispetto al problema dei cani lasciati, dai loro legittimi proprietari, liberi di circolare nella lottizzazione creando un potenziale pericolo per l’incolumità di coloro che quotidianamente passeggiano, anche con bambini, nelle strade e aree verdi del Centro Residenziale. Peraltro, i cani lasciati liberi di circolare nella pubblica via saccheggiano i bidoni ed i sacchi della spazzatura, spargendo rifiuti ovunque e quindi sporcando il territorio.

Ricordiamo che le norme nazionali vigenti sulla tutela degli animali da affezione pongono in capo al proprietario la responsabilità del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale e risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali e cose provocati dall’animale stesso.

Ai fini della prevenzione dei danni a persone, animali e cose i detentori di cani devono adottare le seguenti misure:

  • utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a mt. 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni;
  • portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti;
  • affidare il cane a persone in grado di gestirlo correttamente;
  • acquisire un cane assumendo informazioni sulle sue caratteristiche fisiche ed etologiche nonché sulle norme in vigore;
  • assicurare che il cane abbia un comportamento adeguato alle specifiche esigenze di convivenza con persone e animali rispetto al contesto in cui vive;
  • provvedere a stipulare una polizza di assicurazione civile per danni contro terzi, qualora il proprio cane sia stato inserito nel Registro dei cani a rischio elevato di aggressività tenuto dai Servizi Veterinari

E’ nostro dovere vigilare su tali problematiche ed interloquire con i Soci nella speranza di trovare soluzioni che possano conciliare le esigenze di ognuno nel rispetto delle regole e del buon vivere comune.

Nella certezza che comprenderete le ragioni della presente, con l’occasione porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Soc. Coop.va Poggio dei Pini

IL CAPOUFFICIO

Geom. Massimiliano Corrias